Cara Chiara…

1.652 commenti

  • Rispondi ottobre 22, 2013

    Mario

    Grazie Chiara, il tuo amore ha sciolto il mio cuore di ghiaccio.
    <non smettere di aiutarmi.
    Ciao

  • Rispondi ottobre 22, 2013

    ALESSIA

    Ho finito poco fa di leggere il libro…grazie di cuore! la vostra testimonianza mi sprona a vivere il presente nel Signore abbandonandomi a Lui sempre! Un abbraccio a Enrico e a te Chiara chiedo di vegliare su tutti i miei figli generati e rigenerati nell’Amore e in particolar modo di abbracciare per me il “mio” piccolo Samuele che è con te fra le braccia del Padre!

  • Rispondi ottobre 21, 2013

    Giusy

    Ciao luce del mondo…e’ da un po’ che non ti scrivo….sono felice di annunciarti che il Signore ci ha donato una vita ma purtroppo da qualche giorno sono a letto per un piccolo distacco di placenta….ti prego di proteggere il mio bimbo/a sono sicura che mi sarai sempre vicina cara chiara e come promesso se sarà’ una bimba porterà’ il tuo nome se sarà’ un maschietto porterà’ il nome del caro santo di assisi. Un forte abbraccio veglia su di me mio marito e il nostro piccolino. Un abbraccio

  • Rispondi ottobre 21, 2013

    Sara Cartolano

    Ho finito ora di leggere il libro…
    Anche io sono dell’84
    Anche io sono mamma di 3 creature, i primi due angioletti son già saliti in cielo,il terzo angioletto, Giordana ha quasi 2 mesi
    Anche io sono cresciuta con le GMG
    Anche io mi son sposata senza nulla
    Anche io ascolto le omelie di Don Fabio Rosini( sul web però)
    Anche io sono nata in una famiglia cristiana
    Anche per me la Parola di Dio è lampada ai miei passi
    Anche io è mio marito cominciamo la giornata con le Lodi mattutine
    Anche io suono i salmi con la chitarra
    Anche io desidero una morte Santa come quella di Chiara.
    Che Dio vi benedica, sempre!!!!

  • Rispondi ottobre 18, 2013

    Antonella

    Sono appena stata ad Assisi e entrando nella Domus Pacis il primo sguardo che ho posato è stato sul libro che racconta la storia di Chiara e della sua famiglia. Grazie di cuore a Chiara ed Enrico, la cui vita mi ha permesso di farmi due domande importanti, quella sulla malattia e quella sul modo di vivere il matrimonio. GRAZIE Dio che hai voluto mettere la loro vita sul mio cammino

  • Rispondi ottobre 16, 2013

    eliana ruggiano

    Ciò che più mi ha colpito della vostra storia, è il ritrovarmi in perfetta sintonia con tutte le affermazioni, pensieri, dubbi e certezze di chiara. Come fossero quelle che ho nel cuore da tanto. e la conferma che la Parola è la sola meravigliosa verità che se fai silenzio vero in te stesso, mette tutti daccordo. Io sto imparando proprio mentre mi sono imbattuta nella vostra storia ad affidarmi completamente a Dio. riuscirci è una grazia, morire a se stessi non è facile, ne’ ci si riesce senza la grande mano del Padre. Ciò che serve a chi ama Dio sopra ogni cosa, è la grazia di morire a se stessi. la forza di resistere alla tentazione che ogni attimo ti grida che non sei degno, che non ci riuscirai, che il tuo peccato è troppo grande. Io non so dove andrà la mia strada, io continuo a camminare, giorno per giorno, cercando di fare più silenzio nel mio cuore e combattendo la mia più forte tentazione, la voce che mi dice :” Eliana, sei un bluff, ciò che senti e provi, è una illusione”…

  • Rispondi ottobre 15, 2013

    silvia

    cara chiara ti prego di posare i tuoi occhi su un piccolo angelo malato… chiedi a gesu che tu hai tanto amato con un amore cosi immenso da togliere il fiato di prendere la mano del suo papa e della mamma affinche non perdano la speranza e nel dolore possano trovare la luce dei suoi occhi che poi sono i tuoi..e poi vorrei chiedere a MARIA la mamma di tutte le mamme cosi pura ,piena di grazia la nostra bellissima SIGNORA di cullare questo piccolo angelo di tenerlo stretto stretto a LEI ……………..silvia

  • Rispondi ottobre 13, 2013

    Nydia Mayela Cabrera

    Sono Americana ed Abito a Chicago, USA e ho appena finito di leggere il libro “Siamo Nati e non moriremo mai più.” Me l’ho fatto portare da Roma dopo aver visto il vostro testimone su YouTube e dopo aver incontrato questo sito web. Cosa vi posso dire? È veramente grande Dio! Voglio farlo tradurre al Inglese e ne ho già parlato con molti amici che sono anche interessati di portarlo in America. Dio ci ha regalato Chiara e lei è per tutti -non solo per gli Italiani, allora avanti! Io vi posso aiutare da qui. Sono disponibile a fare di tutto. Poi vi racconterò come mai sento a Chiara così vicina. Spero la vostra risposta. Yours in Christ – Mayela

  • Rispondi ottobre 13, 2013

    Stefano

    Salve, ho finito di leggere il libro adesso (ben scritto, complimenti!). Questa testimonianza è sicuramente vitale per chi si domanda nella vita se Dio ci è vicino e quando ci è vicino. Chiara ha dimostrato che Gesù è sempre con noi, che dobbiamo fidarci e aprire il nostro cuore a Lui. Grazie di cuore! Non mancherà la mia preghiera per voi e in particolare per Enrico e Francesco.

  • Rispondi ottobre 13, 2013

    ARIANNA

    Grazie per avermi fatto capire quanto e’grande il Signore. Grazie per avermi fatto capire che ogni cosa che ci accade ha un senso ,anche l’esperienza più brutta e negativa. Mio marito un anno fa ha perso il lavoro e di seguito anche io. Abbiamo due bimbe e il mondo pensavo fosse contro di me. Il 26 settembre giorno del mio compleanno mi è stato regalato il libro e da li’ mi e’apparsa una luce… ho capito che ora stiamo”soffrendo” ma per avere un futuro migliore. Grazie grazie e grazie ancora CHIARA ED ENRICO

  • Rispondi ottobre 8, 2013

    Raffaella

    VOGLIO FARE DI CUORE GLI AUGURI A DANIELE E SILVIA PER LA LORO BIMBA E RINGRAZIARE CHIARA E LA SERENITA’ CHE E’ RIUSCITA A DONARE A TANTE PERSONE COME ME CHE HANNO RAFFORZATO TANTO LA LORO FEDE, PERCHE’ SI SONO VISTE DAVANTI UNA BELLEZZA CHE HA SAPUTO ACCOGLIERE TUTTO CON AMORE DI DIO E CON LA CERTEZZA CHE I SUOI 2 FIGLI SALITI IN CIELO SAREBBERO STATI ACCOLTI DA UNA MADRE CHE LI ASPETTAVA DA TEMPO, LA NOSTRA MADRE ”MARIA”.
    GRAZIE CHIARA E GRAZIE ENRICO

  • Rispondi ottobre 7, 2013

    Daniele e Silvia

    Carissimi Chiara ed Enrico,
    è da tempo che desideriamo scrivere la nostra testimonianza, dopo aver letto molte testimonianze depositate sul sito, siamo riusciti anche a noi a raccontarvi i frutti che sta portando la vostra storia nella nostra. Una sera di ordinaria quotidianità della nostra vita sponsale, abbiamo “per caso” conosciuto la vostra storia. Era trascorso poco più di un mese dalla salita al cielo di Chiara ed è incredibile come siamo stati veramente guidati verso la conoscenza della vostra storia, ad oggi non riusciamo ancora spiegare come abbiamo fatto ad imbatterci su un sito che parlava di voi e presentava la vostra testimonianza fatta ad Assisi. In quel periodo, la nostra vita sponsale stava affrontando un momento di forte difficoltà e amarezza. Tante sono state le ferite che nel passato sono state inferte l’un l’altra; nonostante il Signore non ci avesse mai abbandonato, purtroppo, i nostri cuori erano offuscati da lunghi silenzi, incomprensioni e muri di orgoglio.
    Da quella sera, Chiara ed Enrico, siete diventati parte integrante di un cammino di rinascita, un cammino di fede ritrovata e ci accompagnate giorno dopo giorno nel cammino della nostra vita di sposi. Dopo avervi conosciuto, ascoltato e fatto nostri tanti vostri piccoli consigli, siamo stati benedetti dall’arrivo di una splendida bimba, pensate, nata il 13 giugno 2013 alle 12.16 che abbiamo voluto chiamare Annachiara. Durante la gravidanza non abbiamo voluto conoscere il sesso del bambino, per vivere il tutto come dono, desideravamo solo che se fosse nata una bimba, avrebbe avuto anche il nome Chiara.
    Dopo tante preghiere il Signore ci ha voluto donare questa bellissima bimba, nello stesso giorno in cui Chiara è salita al cielo. Crediamo che la nascita di Annachiara, sia un segno forte di Dio, della sua fedeltà che ci invita a percorrere questa strada anche se non sempre facile da seguire.
    Abbiamo pregato e chiesto a Chiara di accompagnarci anche durante il parto e abbiamo vissuto un’esperienza unica, molto diversa rispetto alla nascita del nostro primogenito Francesco, è stata un’esperienza di serenità e accoglienza nonostante le difficoltà del momento. Annachiara è nata in poco meno di un’ora, siamo entrati in ospedale inconsapevoli di essere a fine travaglio, durante il parto abbiamo sperimentato il consegnare un figlio a Dio, non c’era la volontà di trattenerlo come invece è stato per la prima gravidanza, ma c’era il desiderio di darlo alla luce senza paura e nemmeno con dolore fisico, ma con una serenità e forza interiore indescrivibili. Francesco e Annachiara, sono i figli che affidiamo al Signore, ricordandoci sempre che loro non ci appartengono, ma sono doni da accompagnare nel cammino della vita.
    Chiara ed Enrico, la vostra storia ci dona ogni giorno tanto coraggio e la consapevolezza che la vita va vissuta come un dono, affidandosi completamente a nostro Signore, affrontando il quotidiano a Piccoli Passi Possibili, come ha spesso testimoniato Chiara. Non è facile: paure, tentazioni e incertezze sono sempre in agguato, ma ogni giorno affidiamo il nostro si, il nostro grazie e le nostre difficoltà al Signore con semplicità e sentiamo che siamo inondati dalla sua presenza e dalla sua grande bontà.
    Siete uno dei doni più preziosi che abbiamo mai ricevuto finora. Attraverso la sofferenza ci avete fatto capire che l’amore di Dio è totalmente incondizionato, spesso va oltre la nostra umana comprensione, ci avete fatto comprendere il significato profondo dell’amore tra due Sposi e sperimentare che la fedeltà di Dio è Grande, più di quanto possiamo immaginare.
    Non potremmo mai ringraziarvi a sufficienza per tutto ciò che avete testimoniato e continuate a testimoniare.
    Con grande affetto.
    Daniele e Silvia

  • Rispondi ottobre 6, 2013

    Monica

    Carissima Chiara ti ho scritto gia’ molte volte! Il Signore ci ha regalato un po’ di riposo dalle nostre peripezie e ora la grazia della prima promessadi vita, 7 settimane di piccolo insieme a noi. Preghiamo di poter accettare ogni volonta’ del Padre per lui e di vivere per lui e con lui un amore vero lontano dal possesso, come hai fatto tu. Preghiamo sempre per Francesco ed Enrico . Grazie Chiara

  • Rispondi ottobre 5, 2013

    EMILIA

    …Ciao Chiara ultimamente sento parlare di te.. ancora non ho letto il tuo libro ma e come se lo avessi fatto, visto la frequenza nel sentir parlare di te, per le condizioni della mia vita.. Sono molto giovane ho solo 24 anni, e ho avuto un tumore in vescica e per grazia di Dio e stato risolto. Con il passar dell’età avendo problemi di Ciclo Mestruale ho deciso di fare una visita di geni approfondita, ed e risultato uno stato di meno pausa precoce, ma questo con delle pilole e allontanabile, ma non voglio prenderle perchè ho scoperto di avere un cromosoma X in meno e in un eventuale parto sarei portatrice sana di malattie. Vorrei trovare, o meglio ritrovare la gioia e la serenità per affrontare oggi a quest’età questo piccolissimo problema, essere capace di prendere le pilole, ringraziare Dio per quello che mi donera, con una paura nel cuore di far male a una creatura. Sapendo già questa cosa, vedo il fare un figlio come un egoismo e facendolo del male. Spero che leggendo la tua storia ne tragga forza per ringraziare dio per tutto quello che mo donera.

  • Rispondi ottobre 4, 2013

    ILIA

    Ciao Chiarè,sono e due del mattino del 4 ottobre immagino fin dove posso la festa che state facendo nel cielo tutti a lodare DIO PADRE PER IL DONO DI FRANCESCO…e tu CHIARA LA SANTA DELLA FECONDITà A GIOIRE CON LORO…FELICE NEL GIARDINO DEL PARADISO…sono troppo FELICE OGGI…TU HAI VINTO LA MORTE E MI HAI INSEGNATO PIù DI MILIONI DI CATECHESI COSA SIGNIFICA AMARE E DARE LA VITA…CHIARA TI VOGLIO BENE VEGLIA SUL TUO DOLCE DONO FRANCESCO E AIUTA IL PAPA IN QUESTA STRAORDINARIA GIORNATA AD ASSISI…lì dove io e te ci siamo conosciute e poi prt perse di vista…MA OGGI TU SEI CON ME…VICINO AL MIO CUORE TI INVOCO SEMPRE E TI SENTO PRESENTE ED OGGI NEL TRANSITO DI SAN FRANCESCO C’ERI Lì A CANTARE CON TT GLI ANGELI E I SANTI!!!!!!!!!!TI VOGLIO BN Chiarè

  • Rispondi ottobre 4, 2013

    Luisa

    Grazie …. siete Parola di Dio vivente! ho letto il libro d’un fiato…. correggerò molti dei miei errori grazie a voi…… grazie di cuore il Signore vi benedica….

  • Rispondi ottobre 3, 2013

    Caterina

    Stasera oltre al Vangelo, per salutare i miei tre bimbi Francesco , Cecilia e Marco ed accompagnarli nel sonno della notte, in questo primo vespro di Santo Francesco ho letto loro la lettera di Chiara ed Enrico al vostro Francesco. Grazie per come siete entrati nelle nostre vite illuminandole.
    Auguri piccolo Francesco, grande gioia e pienezza ti siano compagne.

  • Rispondi ottobre 3, 2013

    rosella

    Grazie! Ad entrambi, a Maria Grazia Letizia, a Davide Giovanni, a Francesco a cui faccio gli auguri per domani. Grazie per farci partecipi della gioia che non conosce confini. Grazie per la stupenda testimonianza ad Assisi.

  • Rispondi ottobre 3, 2013

    Filomena

    dolcissima Chiara, oggi, Vittoria, di 23 anni, è salita al cielo per circostanze misteriose, il Signore ha voluto così. Ti preghiamo perchè tu, dal cielo, possa accoglierla tra gli angeli del Paradiso. Sostieni la sua famiglia, che sta attraversando questo momento di grande dolore e tribolazione. Preghiamo perchè il dolore e la tristezza non siano l’ultima parola, su questa morte tanto misteriosa.
    Con affetto di figlia. Tua Filomena

  • Rispondi ottobre 2, 2013

    ELENA

    ho letto il tuo libro cara Chiara,
    mi ha commosso tantissimo e mi ha fatto capire che la morte può essere accettata e vissuta con Cristo in modo fiducioso perchè tutto finisce…ma ….L’ ETERNITA’ non finisce mai….
    Ora il tuo libro ha un posto …non in mezzo agli altri…ma vicino la foto che ho in camera sul comodino al fianco di Papa Francesco…sei una bella e forte testimonianza!
    Grazie Chiara….

  • Rispondi ottobre 1, 2013

    Simona

    Caro Enrico sono una mamma di un Francesco ho finito ora di leggere il meraviglioso libro che racconta la vostra incredibile storia. Mi ha riempito il cuore di lacrime e di infinito amore. Vorrei avere per te parole di conforto ma so che non ne hai bisogno perché se il Signore ti ha fatto conoscere un Angelo di nome Chiare vuol dire che sei proprio una persona speciale. Ti abbraccio e ti auguro una vita serena accanto a quella perla che avete costruito con la tua Chiara

  • Rispondi settembre 29, 2013

    Stefy

    Cara Chiara, grazie per essere così vicino a noi attraverso la testimonianza e il racconto di chi Ti è stato vicino sempre, nella gioia e nel dolore. E grazie alla Tua testimonianza.
    Ti ho conosciuto il 18.8.2012 mentre ero in vacanza con mio marito ed avevo portato con me alcune riviste che mi arrivano dal Santuario di Collevalenza-Amore Misericordioso ed in una di queste c’era la Tua foto ed -in breve- la Tua storia. Erano circa due mesi del Tuo trapasso. Sono subito rimasta scioccata ed ho letto l’articolo in più volte. Scioccata ed attratta. Perchè? per più di un motivo!!!!!
    1) VederTi con quella benda all’occhio! ….Groppo alla gola!! …Mio padre è morto nel 2000 per colpa di “un drago” anche lui! E’ morto con una benda all’occhio poichè una delle metastasi alla testa gli aveva bloccato l’occhio. Per molto tempo, cioè sino a quel momento, mi sono sempre chiesta tra di me, senza mai dirlo a nessuno della mia famiglia, come mai non ci era venuto pensato di mettergli all’occhio un piccolo cerotto color carne, che desse meno nell’occhio (P.S. molti di quelli che sono venuti a renderGli omaggio sono rimasti quasi sconvolti a vederlo in quel modo! anche perchè, gli ultimi tempi lui, comunque, usciva di casa e qualcuno ha addirittura detto “non si poteva più vedere” ). La Tua foto mi ha riscattato e mi ha donato tanta, tanta tranquillità, e mi sento onorata che anche mio padre avesse quella benda, segno del male, ma segno anche della croce che si porta sulle spalle; la gente compatisce, perchè pensa al male ha colpito questa o quella persona; la gente non pensa mai che uno che porta una tale croce (anche se il male è nascosto bene all’interno del corpo) è un privilegiato, poichè è assimilato a Cristo!!!!!
    2) Io mi sono sposata da pochi anni, e già avevo 43 anni. Nonostante l’età, dopo un anno sono rimasta incinta in modo naturale, e quando l’ho scoperto ero già di due mesi. dopo tre giorni ho fatto una ecografia ed abbiamo visto e sentito il cuore di nostro figlio. Purtroppo, però, subito il ginecologo ci ha informato che questo piccolo embrione aveva un’idrope e che, se non si fosse riassorbita, il bimbo/a non sarebbe sopravvissuto già in fase embrionale.
    Alla successiva ecografia, il piccolo non presentava più il battito vitale, forse dal giorno prima. Mi è morto in pancia, e così l’ho portato per cinque giorni, in attesa del giorno che in ospedale fanno il raschiamento a chi non ha emorragie.
    Ebbene, il dolore è stato immenso, ma il fatto la gioia di averlo portato in me anche da morto, mi ha dato una grande gioia: è come se lo avessi custodito ancora anche se era già trapassato!!!!
    Successivamente abbiamo fatto una piccola cerimonia di benedizione; per due anni -in occasione dell’anniversario- abbiamo fatto affiggere una nostra testimonianza anonima, come necrologio, ed ogni tanto facciamo dire una messa in ricordo, specialmente il 2 ottobre! Poi non sono venute più gravidanze. Ma sono serena …. e cerco di far stare sereno anche mio marito, che di natura è pessimista, ma è molto sensibile.
    Ora lui non è stato molto bene, speriamo nulla di grave, ma va sempre a pensare al peggio e quindi devo tenerlo su, e spero che Tu, dolcissima Chiara, mi aiuterai.
    Quello che ho passato, è nulla in confronto a quello che hai passato Tu, ma le piccole analogie che ho trovato nella Tua storia, hanno fatto sì che io Ti sento vicina; mi alzo la mattina e penso a Te, così come la sera o durante il giorno.
    Il regalo più grande è stato partecipare, due ore il pomeriggio, al Convegno in S. Maria degli Angeli in cui ho sentito le testimonianze di padre Vito, di Daniela e di Angelo, nonchè ho visto il video di Medjougorie intersecato con le immagini del Tuo matrimonio (Mio marito mi ha accompagnato, ma non ha avuto il coraggio di entrare!).
    Grazie a loro tutti che diffondono la Tua storia di vita vissuta. Grazie soprattutto a Dio che ha creato persone forti, belle, pure, coraggiose e privilegiate come Te! Il mondo ancora non ha capito che il dolore innalza! Certo, non bisogna crearselo, il dolore, ma quando arriva: inaspettato, subdolo, invasivo, grave e senza scampo, non dovrebbe trovarci mai impreparati, se abbiamo Dio vicino ed abbiamo capito il Suo mistero! Ho alcune persone che conosco che stanno male: preghiamo per loro e per la loro completa guarigione. Ciao Chiara, grazie Enrico e Francesco. Pregate per me e per tutta la mia grande famiglia (anziani, adulti, adolescenti, bambini), per la serenità e la salute, e perchè possano lambirci tutte le fiamme ed i doni dello Spirito Santo. Stefy

  • Rispondi settembre 28, 2013

    nadia

    ho appena terminato il libro. in meno di 24 ore. e ho pianto, tanto. Grazie perchè sento che incontrarti mi aiuta per vivere meglio il matrimonio, l’essere mamma e vivere la malattia di mia mamma. solo grazie, Chiara… e grazie anche Enrico che hai voluto questo libro.

  • Rispondi settembre 28, 2013

    Pietro

    Cara Chiara, ho un tumore dell’esofago, e non so se la volontà di Dio mi porterà a lasciare presto questa vita.
    Tu che sei lassù tra gli Angeli intercedi per me affinchè, con la tua stessa serenità mi abbandoni al volere di Dio, mi sappia staccare dalle persone care e dalle cose di questa terra, sappia affidare la mia croce alle spalle forti di Gesù, e sappia lasciare questo mondo con la stessa gioia con cui tu lo hai lasciato, per incontrare lo Sposo, nella speranza un dì di rivedere lassù la mia sposa terrena, e pur non potendo più essere marito e moglie come sulla terra, poter vivere per l’etrnità insieme l’amore infinito di Dio , del Suo Figlio e della Vergine Santa Immacolata.
    Chiara prega dal Paradiso per me e per la mia famiglia.

  • Rispondi settembre 27, 2013

    David

    Caro Enrico, grazie per la testimonianza di Assisi. Davvero grazie.

  • Rispondi settembre 26, 2013

    nazareno galullo

    Ciao carissimi Enrico e Chiara. Sono un sacerdote di 44 anni, ho sentito della vostra storia l’anno scorso proprio a Medjugorie. Mi ha davvero preso il cuore ed oggi mi ritrovo a pregare Chiara…perchè ho davvero bisogno di una intercessione particolare. Di Chiara si è innamorato anche un giovane che è venuto con me a Medjugorie lo scorso 2 maggio 2013, fino al punto da avere come sfondo al suo smartphone la foto di Chiara. Oggi ho letto il libro. Che dirvi? Che Dio vi benedica, oggi e sempre, benedica te Enrico e la tua vita di giovane marito, papà e di testimone dell’amore grande di Dio. Dio conduca te Chiara, nei suoi verdissimi pascoli. Intercedi per i giovani, soprattutto per i fidanzati, per le coppie di giovani sposi. Benedici anche il Movimento CUORIPURI, nato proprio a Medjugorie il 25 giugno 2011 e che promuove la castità pre-matrimoniale, benedici anche me da lassù, anzi ti chiedo una grazia particolare. Enrico, quando vuoi, se puoi, vorrei conoscerti di persona. Ti abbraccio. Abbraccio anche tutti i tuoi figli (quelli in cielo, e quelli sulla terra, visto che come hai detto tu ormai ne hai tanti!). E che la vita di Chiara possa presto essere conosciuta da tutti, in special modo dagli increduli, da coloro che ancora non conoscono l’amore di Dio, dai giovani, e anche dai bambini. Ciao. d. Naza

  • Rispondi settembre 26, 2013

    Alessandro

    Grazie Enrico per la tua fede che ci è di esempio.
    Abbiamo una figlia che si chiama Chiara di 10 anni, ed anche lei ha dovuto combattere il suo di “drago” ma nel suo caso è stato vinto ed ora Chiara è guarita e sta bene. La vostra storia ci ha toccato profondamente anche a causa della nostra esperienza e, per quanto mi riguarda, sono quasi tentato di sentirmi in colpa di fronte a te per questa guarigione per la quale abbiamo sentito la vicinanza spirituale di tanta preghiera di intercessione da parte di tanti anche sconosciuti, e chi sa che non ci sia stato anche lo “zampino” della tua Chiara dal Paradiso…
    Ti abbracciamo in Gesù e Maria.
    Ciao
    Alessandro e Laura con Chiaretta e i suoi fratelli

  • Rispondi settembre 25, 2013

    marcella

    Mi chiamo Marcella e sono madre di due bimbi che hanno 2 anni una e nove mesi l’altro.
    Ho attraversato un periodo difficile dopo la seconda gravidanza e alcuni mesi fa , quando avevo tra le braccia il più piccolo, ho cominciato a sentirmi oppressa , non vedevo l’ora che i bimbi dormissero per riposare e perdevo spesso la pazienza quando piangevano…questo mi turbava perchè percepivo di non riuscire a vivere il mistero della maternità.
    Ho chiesto aiuto al Signore perchè mi guarisse , mi facesse sperimentare la gioia delle scelte di vita fatte con mio marito, in me non trovavo la risorsa per questo salto.
    Navigando un giorno su internet, alla ricerca di una parola…ecco Chiara ed Enrico…e loro tre bimbi…
    Ecco…solo grazie perchè adesso si è squarciato il velo che m’impediva di guardare i miei figli come Dono nella verità.
    Ogni notte passata in bianco si è trasfigurata perchè Gesù è salito sul trono della mia genitorialità.
    GRAZIE GRAZIE GRAZIE

  • Rispondi settembre 24, 2013

    laura

    PER FAVORE, QUANDO VI SARA’ POSSIBILE, SAREBBE BELLO LEGGERE LE TESTIMONIANZE FATTE AD ASSISI IL 15 SETTEMBRE. CON IL CUORE ERO LI’…..GRAZIE !

  • Rispondi settembre 24, 2013

    laura

    CHIARA,SEI NEL MIO CUORE, LA TUA CONSACRAZIONE A MARIA E’ LA MIA CONSACRAZIONE. IO SO CHE TU STAI PORTANDO MIRACOLI NELLA VITA DELLA MIA FAMIGLIA. PROTEGGICI. PROTEGGI MIO FIGLIO. AIUTA ME A CAMBIARE NEI SUOI CONFRONTI. RILEGGENDO IL LIBRO CHE PARLA DI TE , OGNI VOLTA TROVO UN RIFERIMENTO PER LA MIA VITA. E’ INCREDIBILE. L’HO GIA’ LETTO TANTE VOLTE ED OGNI VOLTA SEMBRA CHE TU IN QUEL MOMENTO MI STIA FACENDO CAPIRE COSA DEVO FARE . E’ DAVVERO INCREDIBILE. MA IO CREDO IN TE. CHIARA NON MI LASCIARE MAI. STAMMI VICINO QUANDO, COME OGGI, LA FEDE VACILLA E TEMO DI NON FARCELA. CHIARA, TI VOGLIO BENE.

  • Rispondi settembre 23, 2013

    ilia

    Ciao Chiara,ogni sera o quasi cerco di collegarmi quì per parlarti,raccontare la mia gg,affidarti le persone care…è incredibile quanto io ti senta vicina non è semplice suggestione lo sai sono anni che ascolto e vivo storie di santità anche giovanili…ma SENTO TE VICINA AL MIO CUORE…incredibile cioè IO TI SENTO VIVA PARLO CON TE COME SE PARLASSI AD UN AMICA,UNA SORELLA,ogni gg ed oggi capisco il TUO PROGETTO D’AMORE…ESSERE VICINA A TUTTI AMARE TUTTI SOPRATUTTO LE GIOVANI MAMME LE FAMIGLIE IN DIFFICOLTà PER MANCANZA DI FEDE E AMORE…sento di dire a chi legge che davvero DIO CON CHIARA HA FATTO E STA FACENDO GRANDI COSE…LEI è LA PERSONA NATA AL CIELO PIù VIVA CHE HO MAI CONOSCIUTO…LEI è NATA AL CIELO ED è NATA NELLO SPIRITO/CUORE DI NOI TUTTI…ECCO LA TUA MERAVIGLIOSA SANTITà…TI VOGLIO UN MONDO DI BENE PROTEGGIMI E FAI SI CHE ANCHE IO QND SARà SIA PRONTA…COME TU HAI DETTO PER MARIA LEI è NATA PRONTA…PAROLE MERAVIGLIOSE PRONTA ALL’INCONTRO D’AMORE….LA VITA è UN’ ATTIMO E TU IN QUELL’ATTIMO HAI COSTRUITO LA TUA ETERNITà CON DIO PADRE GRAZIE GRAZIE GRAZIE!!!!!!!!!!!!

  • Rispondi settembre 22, 2013

    raffaella

    Ciao Chiara, ti prego di pregare con i tuoi figli da lassù per me domani.
    Ti abbraccio forte

  • Rispondi settembre 21, 2013

    Gabriella

    Caro Enrico, da tempo vorrei dirti il mio GRAZIE con tutto il cuore… Lo faccio oggi, che mi sembra certamente il giorno più adatto per ringraziarvi, proprio come Chiara ringraziava Roberto e Maria Anselma nel loro anniversario… Ogni giorno nella Messa ringrazio Gesù per Chiara e per te, per il dono che siete nella mia vita e nella Chiesa e prego che il Signore custodisca te e Francesco. Io Chiara non l’ho vista né sognata, però spero e non vedo l’ora di trovarla in Cielo e di ritrovarci tutti insieme… GRAZIE Enrico per aver accolto Gesù, grazie per l’amore che non trattieni per te e che fai circolare, grazie per aver accompagnato Chiara.

  • Rispondi settembre 21, 2013

    flora

    …. è la prima volta che mi capita di sentire una persona così vicina, quasi come un compagno di viaggio… forse perchè anche il mio cuore in questo momento è in tribolazione e vorrebbe tanto essere consolato, e Chiara, come è stato anche detto durante la testimonianza, è un pò “la mamma di tutti noi”…. Grazie per quello che ci avete lasciato!

  • Rispondi settembre 21, 2013

    Francesca

    …sarebbe bello poter vedere sul sito foto e sopratutto video delle testimonianze fatte ad Assisi, non tutti purtroppo abbiamo potuto partecipare ma leggo dai commenti che è stato arricchente. Se fosse possibile pubblicare sul sito sarebbe una grazia disponibile per tutti!

  • Rispondi settembre 20, 2013

    ezia

    carissima Chiara non posso non esprimere dei pensieri dopo che mi hai donato delle intense emozioni leggendo e rileggendo il tuo libro, la tua storia.
    Mi hai donato e aperto la mente e il cuore ad un modo nuovo di pensare e vivere la vita, sicuramente presente in me ma assopito da un periodo difficile della mia vita.Tu mi hai consolato più di ogni frase detta da chi mi conosce e mi è veramente amica, più di ogni confessione da cui aspettavo parole di conforto che però non arrivavano mai a calmare la mia angoscia e delusione. Ora ho ritrovato fiducia,speranza e anche io cercherò di mettermi nelle mani della Vergine Maria rinunciando a capire a tutti i costi qualcosa che adesso mi è incomprensibile.
    La tua esistenza, iltuo modo di vivere, la tua esperienza, la totale dedizione all’amore infinito di Dio, che ti fa accettare tutto come un dono d’amore e molto difficile da concretizzare ma infonde tanta serenità e fiducia.
    In te così giovane e apparentemente fragile ma per me già Santa, io ho ritrovato la debolezza umana ma anche l’onnipotenza e la grazia proprio dei Santi pronti a tutto e soprattutto a vivere pienamente l’amore. La croce che Dio ci chiede di portare insieme al Figlio non é facile da condividere ma se ci riusciamo ci fa vivere quello che tu hai vissuto e che ci hai lasciato come miracolo dei nostri tempi.
    Grazie caro Angelo, cara sorella e amica mi hai donato la luce in un momento oscuro, mi hai dato la svolta che cercavo,ti sento molto vicina e questo mi dà serenità e speranza, un bacione anche a Enrico testimone e complice del tuo/vostro cammino, anche lui straordinario,un bacio al piccolo Francesco e a tutti i Bimbi vera Luce del mondo. Grazie e che il tuo sorriso ci guidi sempre.

  • Rispondi settembre 20, 2013

    Concetta

    (… Sono stata anche io ad Assisi…il 15 di Settembre…io mio marito Cristoforo, due amiche e un amico… Inutile dire che Grazia Immensa è stata anche perché conoscevAmo appena la storia di Chiara..ed.. io in particolare mi sono sentita chiamata da lei…. qualcosa mi diceva che sarebbe stato per me importante essere lì ad Assisi quella Domenica… e ringrazio Dio che ce l’ha concesso anche perché eravamo tra quelli in seconda fila che sono arrivati alle 9 ed hanno trovato già il testro tutto pieno….ma con grande sorpresa si sono poi ritrovati in seconda fila tra i posti riservati perché Padre Vito in ultimo ha detto di poterli occupare…: Ripensandoci è stata davvero una grazia enorme è come se Chiara ci avesse riservato anche i posti e ancora una volta la logica di Dio che va contro ogni logica… :2 Gli ultimi saranno i primi” ….sono stata due giorni a ripensare a Chiara … a tutte quelle parole… ascoltate….mi sono arrivate dentro come una spada e ogni lacrima ha consolato il mio cuore ….piangevo di commozione …di gratitudine di Meraviglia …quelle lacrime saziavano il mio cuore e nell’atrocità della storia carpivo il mistero della grandezza di Dio …la mattina dopo mi sono svegliata alle sei con l’intenzione di scrivere una lettera a Chiara…l’ho fatto e presto ve la manderò…intanto davveroGrazie di Tutto …Grazie Enrico …grazie Amici di Chiara… grazie alla sorella al Babbo e alla mamma…Avete vissuto una storia che ha dell’incredibile…e davvero con Chiara avete Visto Gesù crocifisso e abbandonato ma soprattutto trasfigurato e Risorto….un abbraccio e spero che la mia incostanza non mi faccia perdere di vista voi e Chiara…grazie per la vostra Amicizia….. Concetta

  • Rispondi settembre 19, 2013

    Francesco

    Insieme a mia moglie il 15 settembre sono stato a S. Maria degli Angeli al Teatro Le Stuoie…meraviglioso…amore per la vita infinito….e quel sorriso stampato sul volto nonostante la malattia…. e che dire di Enrico e Francesco….

  • Rispondi settembre 18, 2013

    Luca

    Ciao Chiara, abbiamo avuto modo di conoscerti tramite coloro che sono diventati tuoi “discepoli”. Coloro che portano la serenità di un amore ben più grande perchè certi dell’amore del Padre che ti ha accolto a braccia aperte.
    Grazie perchè ti sei fatta Madre nostra e ci dai la forza di poter vedere il matrimonio, la paternità e la maternità con occhi diversi e sicuramente più fiduciosi di prima.
    Grazie anche ad Enrico perchè se tu sei potuta divenire nostra Madre è grazie anche a lui che si è fatto nostro padre perchè con premura amore e forza ti ha accompagnata e aiutata ad arrivare fin Lassù!
    Grazie per quanto avete testimoniato, Vi portiamo nel cuore e nelle nostre preghiere.

  • Rispondi settembre 18, 2013

    lisa

    Una storia bellissima. Chiara hai affrontato le prove più terribili con il sorriso affidandoti sempre alla volontà del Signore. Ho letto la tua storia, ascoltato la tua testimonianza… Grazie per il tuo luminoso esempio di fede, accompagnami sempre nel cammino della vita, affinchè possa portare nel mondo un riflesso della tua luce. La luce di Dio. Chiara, grazie per le forti emozioni che mi stai facendo vivere con i tuoi ricordi con quanti hanno avuto la fortuna di starti vicino fino alla fine. Grazie per avermi riscaldato questo tiepido cuore che mi porto dentro. A presto!

  • Rispondi settembre 18, 2013

    giulia

    Chiara, prega per me Maria Santissima. Grazie. Giulia

  • Rispondi settembre 17, 2013

    laura

    Avrei voluto tanto essere ad Assisi domenica scorsa ad ascoltare le testimonianze, ma purtroppo non tutto è possibile. Chiedo a Chiara di guidare sempre la nostra vita, di stare vicina soprattutto a mio figlio. Io so che lei mi ascolta. So che lei vuol bene alla nostra famiglia e sono certa che insieme ai suoi bimbi , sta vicina a mio figlio come una sorella maggiore. Aiutalo, Chiara, tu sai cosa voglio dire. Fa’ che si faccia abbracciare da Gesù e guidalo tu Chiara !!! Ti voglio bene.

  • Rispondi settembre 17, 2013

    Cecilia

    Grazie per la Grazia che ha raggiunto la nostra famiglia tramite le testimonianze e l’ascolto della Parola di Dio di domenica 15 ad Assisi.
    Molte parole ci hanno toccato, perchè la vostra esperienza ha prodotto un gran numero di risonanze nel nostro animo. Eravamo lì con i nostri figli e i più grandi hanno avuto modo di ascoltare fatti, non parole, molto più convincenti delle nostre. Eravamo lì con molti interrogativi nel cuore per fatti che hanno segnato la nostra famiglia e che accompagnano questo tratto della nostra vita, e ascoltare le vostre parole è stato in qualche modo l’inizio di “risposta”, misteriosa ma concreta.
    Anche noi nel nostro vissuto di madre, padre, fratelli, figli, amici abbiamo conosciuto la difficoltà, l’incomprensione, il dolore, il distacco, ma anche la gioia e ora la speranza che ci ha raggiunti tramite le voste parole.
    Grazie davvero.

  • Rispondi settembre 17, 2013

    Linda

    Grazie! Grazie a tutti voi per esservi resi testimoni di questo grande Amore che muove ogni cosa. Ho letto il libro, conosco la storia di Chiara da qualche tempo, per la prima volta ho sentito di lei in Tv e domenica ho avuto il privilegio di partecipare alla testimonianza. è giorni che mi ripeto NE VALE LA PENA. Ho rivisto i video di testimonianza numerose volte e da come Chiara e tu Enrico testimoniate sembra davvero che tutti noi possiamo avvicinarci a questa GIOIA piena a questa VITA. Penso da giorni all’espressione “Collocazione Provvissoria” e gioisco all’idea che il Paradiso abbia tre angeli in più. Quanto è vero che Dio può tutto, che ha sconfitto la Morte e dona Vita. Non ho avuto la fortuna di conoscere Chiara ma sto avendo il privilegio di vederne i frutti nelle persone a lei vicine e non solo… vedo un frutto anche in me …attraverso il vostro esempio la mia fiducia nel Padre sta crescendo, quanto è vero che Dio non toglie nulla ma se toglie è perchè vuole darti cento volte tanto. Mi viene da sorridere alla vostra affermazione “se hai fatto la marcia francescana allora puoi fare tutto… ” quanto è vero… la marcia è arrivata anche per me, l’ho superata anche io e so cosa significa =) il Signore si è mostrato a me nella marcia attraverso la tenerezza del suo abbraccio! Desideravo farvi sapere quanto Chiara stia divenendo importante per me … attraverso Chiara vedo l’opera di Dio … dopo la testimonianza di domenica sto per intraprendere dei passi molto importanti per la mia vita, in vista della mia missione su questa terra che possa essere un anticipo di paradiso! Vi porto con me nelle mie preghiere… date un abbraccio a Francy e la macchinina nuova!

  • Rispondi settembre 17, 2013

    lisa

    Cara Chiara, Ti affido la mia vita, i miei desideri, proteggimi sempre e indicami la via giusta per me, a piccoli passi possibili… accompagnami con la Tua presenza e la Tua preghiera, giorno per giorno, insegnandomi ad accogliere ogni evento come un dono di Dio parte di un Disegno più grande, accettando tutto, come Tu hai fatto…con amore..Grazie

  • Rispondi settembre 17, 2013

    Andrea

    “Noi siamo come puntini nell’Universo, che possono diventare Stelle per l’eternità”, ho ascoltato sabato sera ad Assisi, al musical “Chiara di Dio”. Un’anticipazione per il giorno dopo, quando ho capito che anche una mia coetanea, dopo Francesco & Chiara, le ha realizzate, Lei, solo di un mese esatto più vecchia di me. L’ho capito attraverso le parole di chi l’ha amata, attraverso Lei stessa, che vive ora anche accanto a me, perchè “Io vivo e voi vivrete”, perchè “chi beve dell’acqua che Io gli darò, non avrà mai più sete, anzi, l’acqua che io gli darò diventerà in lui sorgente di acqua che zampilla per la vita eterna”. La sorella, l’amica che avrei voluto avere, ora grazie a Dio ce l’ho (non me ne vogliano Enrico e suoi genitori :)). E mi aiuta a rivolgere lo sguardo lassù, dove i santi cantano e giocano, dove “suonano le campane, cantano gli angeli”, per sempre, dove c’è Lei, con in braccio Maria Grazia Letizia e Davide Giovanni, dove anch’io voglio arrivare. E adesso capisco perchè sono stato come incollato, senza parlare, agli occhi del suo padre spirituale: attraverso i suoi occhi, ho visto Chiara, ho visto Lui. E anche il suo padre spirituale mi ha guardato negli occhi: si, perchè adesso anche io ho la sua luce, che devo portare nel mondo. Non cercate di contenerla, Chiara ormai brilla, per sempre, anche attraverso di noi e fa un gran bene, a me, a tutti…GRAZIE di cuore a te, Chiara, e a chi me ne ha parlato: non temete, ora la sentite vicino col cuore, poi la rivedrete con gli occhi, ancora più bella!

  • Rispondi settembre 16, 2013

    silvia

    Domenica nella Santa casa di Loreto, la casa di Maria ti ho pensato ,ho pregato e li davanti a LEI…una sensazione bellissima… ti scrivo questa preghiera scritta in un ricordino….Accendi o Maria la lampada della fede in ogni casa d Italia edel mondo.Dona ad ogni mamma e ad ogni padre il tuo limpido cuore,affinchè riempiamo la casa della luce e dell amore di Dio.Aiutaci,o Madre del si a trasmettere alle nuove generazioni la buona notizia che Dio ci salva in Gesu donandoci il suo spirito d amore.Fa che in Italia e nel mondo non si spenga mai il canto del Magnificat,ma continui di generazione in generazione attraverso i piccoli e gli umili i miti,i misericordiosi e i puri di cuore che fiduciosamente attendono il ritorno di Gesu,frutto benedetto del tuo seno.O clemente ,o pia,o dolce VERGINE MARIA..silvia

  • Rispondi settembre 16, 2013

    Martina

    Che gioia immensa ieri ad Assisi! Grazie Enrico, grazie ai familiari di Chiara, grazie a frate Vito! Grazie per la storia di amore immenso che avete condiviso ancora una volta con me e mio marito. Chiara per me ha il volto di Dio e il suo sorriso nella croce e’ la Gioia Eterna. Ho lasciato altre testimonianze dopo essere stata a Bolsena, al Divino Amore e rischio quindi di essere ripetitiva. Ma il senso di gratitudine dopo la giornata di ieri ad Assisi non potevo non condividerlo con tutti voi e soprattutto con te ,Enrico ,verso il quale provo un enorme affetto. Tu e Francesco siete sempre nelle mie preghiere. E Chiara ormai mi e’ definitivamente entrata nel cuore.

  • Rispondi settembre 16, 2013

    Alessandro

    Ciao Enrico, ieri ho avuto la Grazia di poter partecipare alla tua , vostra, testimonianza. Solitamente si dice che dietro un grande uomo c’è sempre una donna, credo che in questo caso a fianco di una grande donna ci sia stato un grande uomo!
    Anche se non ci conosciamo personalmente ti voglio dare un grosso abbraccio e ringraziarti per la forza con cui porti avanti questa testimonianza. Grazie

  • Rispondi settembre 16, 2013

    Lucia

    Caro Enrico, caro don, cari genitori ed amici di Chiara, cara Elisa, caro Francesco, e tutti quelli che hanno reso possibile l’incontro di Assisi: grazie per la giornata di ieri.
    Ho conosciuto la storia di Chiara nel giorno del suo funerale. Quel giorno mi trovavo a Roma ed una ragazza che invitava i passanti del quartiere Trastevere in chiesa a pregare, me ne ha parlato, perché lei stessa quella stessa mattina vi aveva partecipato.
    Ieri, quindi, alla domanda come avete conosciuto la storia di Chiara…internet, tv, amici… io non ho alzato la mano, perché a pensarci bene nel mio caso è stata una vera coincidenza…ma per chi crede, le coincidenze non esistono (e comunque poi internet, tv e tutto il resto me l’avrebbero fatta conoscere in ogni caso!!)
    Da quel giorno, tuttavia, quella storia ha fatto centro nel mio cuore. E da quel giorno, quando la mattina prego, invoco anche Chiara, che per me (ma non solo per me, è evidente!) è già santa.
    Quando penso alla sua storia, mi si inumidiscono gli occhi (se non piango di brutto, come quando ho letto l’ultima parte del libro!), ma non sono lacrime di tristezza! Sono lacrime per un’emozione forte, incomprensibile.
    Circa un mese fa poi, dopo aver letto il libro, un’ulteriore coincidenza ha voluto che assistessi ad una breve e toccante testimonianza di Enrico, salito sul palco di Destate la Festa.
    Ieri, quindi, abbiamo fatto 384 km per partecipare all’incontro di Assisi, che abbiamo percorso con gioia all’andata e con una sensazione di pace e di pienezza al ritorno.
    Personalmente, devo fare ancora molta strada, ma ho capito – tra le tante riflessioni suscitate e che ho avuto la grazia di poter condividere con la persona che amo – che a saper dire di sì si impara passo dopo passo.
    Con queste righe, quindi, voglio esprimere la mia gratitudine e dire che prego per voi – che in effetti è l’unica cosa che posso fare per ricambiare.

Lascia una risposta