Cara Chiara…

1.043 Comments

  • Rispondi aprile 18, 2014

    STEFANO

    MENTRE LEGGO LE PAGINE DEL LIBRO OGNI VOLTA IL CUORE SI AGITA, FREME,PIANGE MA DI GIOIA PERCHE’ UNA TALE TESTIMONIANZA MI DICE DI QUANTO GESU’ E’ LA VIA LA VERITA’ E LA VITA E CHE IO ANCORA NON SO’ COSA HO FATTO PER MERITARE ANCHE SOLO DI SFIORARE TALI “MESSAGGI”
    CHIARA PREGA GESU’ PER LE PERSONE CHE INTORNO A ME TI CERCANO DICENDO DI NON CREDERE E PER ME
    GRAZIE DI AVER APERTO A GESU’ E LUI…………NON CHIUDE MAI PIU’ CIO’ CHE APRE
    GRAZIE

  • Rispondi aprile 15, 2014

    antonella

    cara Chiara, aiuta il mio matrimonio,
    dopo tanti problemi, incomprensioni,,,,,,,,,,cisiamo allontanati l’uno dall’altro.
    soffro molto,.
    ma non so cosa fare,
    cara Chiara, cercavamo un figlio………..ma non e’ arrivato.
    non so piu’ cosa fare,
    se separarmi…………e ridarci una vita piu’ felice, o rimanere cosi’…….LONTANI.
    CERCO COPPIE CHE POSSANO AIUTARCI A SUPERARE I PROBLEMI.
    mio marito non e’ credente……..e questo mi rende ancora piu’ sola.
    Chiara intercedi per noi, aiutami a trovare la LUCE.
    AIUTAMI A GIOIRE DI NUOVO INSIEME.

    • Rispondi aprile 16, 2014

      Daniela

      Carissima Antonella, sento molto il tuo dolore e ti sono vicina. Pregherò per te. Il mio consiglio è molto pratico e spero di non sembrarti superficiale. Ritengo che dovresti rivolgerti ad uno specialista. Ovviamente se credete ancora nel vostro matrimonio, nella persona che avete scelto, nel vostro progetto di vita (che non vuol necessariamente dire avere un figlio nella carne ma in caso potreste adottarlo). Comprendersi, a volte, se il muro che si è creato è molto alto, può risultare difficile e doloroso e purtroppo a volte inutile se non ci si capisce più.

      Se non hai provato ancora soluzioni parallele (non alternative) alla preghiera, aiutati anche con l’aiuto di uno specialista. Purtroppo non riesco a trovare su internet il proverbio che diceva, più o meno questo : Se gridi a Dio “Ho fame”, lui non ti darà il cibo ma una canna da pesca.

      Ti auguro tutto il bene ed anche tu prega per me.

    • Rispondi aprile 16, 2014

      daniela

      Carissima Antonella,
      non so quali possano essere i problemi tra te e tuo marito. Sicuramente non bisogna spaventarsi se, durante il cammino della vita si debbono affrontare momenti pesanti e di dura sofferenza. E’ cosi per tutti. Il matrimonio, come la vita passa per mari tempestosi, aridi deserti e prati in fiore. Tu cerca di fare il possibile per salvare il tuo matrimonio. Ama con tutto l’amore che hai. Fai tu il primo passo. Anche io e mio marito abbiamo passato momenti difficili, anche noi non abbiamo avuto la grazia di avere figli, ma non vuol dire che il nostro matrimonio sia un fallimento, anzi. certo, bisogna trovare il modo di vivere la fecondità in un altro modo, perché non si diventi sterili veramente.
      Prega il Rosario, ogni giorno, la Madonna sarà di grande aiuto. Non ho nulla da insegnarti, ma ho risposto perché io sono una grande tifosa del Matrimonio, ci credo con tutto il mio cuore, non chiudetevi nelle vostre difficoltà, cercate aiuto insieme, col tempo, si impara a perdonarsi e tutto diventa piu’ semplice.
      Cara Antonella ti ricordero’ nelle mie preghiere. Abbi fiducia nel Signore e continua a chiedere aiuto a Chiara e alla Madonna, la Regina della famiglia.
      FORZA !!
      Daniela

    • Rispondi aprile 17, 2014

      Alice

      Cara Antonella,

      anche io e mio marito stiamo vivendo il dolore di una mancata gravidanza. Quindi capisco la ferita che hai dentro ma questo non può essere un motivo per farti allontanare da tuo marito, anzi. I figli che non stanno arrivando mi hanno insegnato molto, mi hanno insegnato che non posso pretendere di pianificare e capire tutto subito e che da questo dolore possiamo diventare una coppia migliore. Il mio piccolo consiglio, per aiutarti a superare questo momento molto difficile, è di contattare il centro famigliare LA CASA DELLA TENEREZZA, credo che loro possano davvero aiutarti e aiutarvi. Un abbraccio e non smettere di pregare un Dio che prima di essere Onnipotente è un Padre. Alice

  • Rispondi aprile 15, 2014

    Manuela

    Cara Chiara,
    intercedi per me e per Antonio.
    Prega affinchè si compia in noi la volontà del Padre che tutto può. Tu sai cosa mi sta a cuore più di tutto.
    Anche noi abbiamo vissuto “la fornace del fidanzamento” e siamo tanto confusi.
    Vorrei che la mia vita diventi quel capolavoro nelle mani di Dio proprio come Egli ha fatto con te.
    Stammi vicina ad ogni piccolo passo e veglia sui nostri cuori.
    Manuela.

  • Rispondi aprile 14, 2014

    NICOLA FAVRO

    Una meraviglia di Dio! Io e mia moglie non sapremmo altrimenti definire una vita cosi breve ma cosi intensamente “di Dio” come quella di Chiara ed Enrico. Sono la testimonianza vivente e concreta della grandezza dell’Amore che si dona a noi senza riserve o tornaconti. Sono un esempio lampante per tutti, vicini o meno al Signore, di come Egli possa arricchire la nostra vita con il più “pauroso” dei simboli, la Croce, e di come una coppia veramente cristiana sia veramente immortale per tutta la scia di bene che produce attorno a sè.
    Grazie di cuore a Chiara ed Enrico, per quello che SIETE.

  • Rispondi aprile 14, 2014

    Tony

    Grazie Chiara per il tuo esempio, per la tua vita… per tuo marito, i vostri figli e tutti quanti vi hanno accompagnato e sono stati a voi vicini. Ti affido una preghiera, quella che facevi tu spesso, il dono di vedere ogni giorno le grazie che si ricevono e di viverle… Penso che sia già tutto quello che serve, il resto davvero è meno importante, a limite non serve, certamente non può far felice.. Come ci dicevano ai corsi ad Assisi citando l’ormai Santo Papa Giovanni Paolo II: “Se sarete quello che dovrete essere, incendierete il mondo”, proprio così secondo me desideriamo tutti, giovani e meno giovani, essere e diventare. E parafrasando un’altra perla appresa ad Assisi ti chiedo di aiutaci da lassù con la preghiera a scoprire il piano del Signore per ognuno di noi, dentro il quale tutta la montagna di doni del Signore pensati per noi da sempre potranno entrarci perchè nel Suo progetto ci stanno, nel proprio invece troppo spesso così piccolo e misurato non c’entrano e tali doni resterebbero inutilizzati, la gioia non “esploderebbe e tant’altro, tu lo sai e l’hai visto che il progetto del Signore è migliore e rende felice davvero.
    Grazieeee .

  • Rispondi aprile 13, 2014

    Anna

    … E così, passo dopo passo, a piccoli passi possibili quotidiani, siamo giunte insieme alla Settimana Santa!
    Resta con me, Chiara, sorella e madre, ad attendere, sotto la croce, soffrendo in silenzio, l’alba della Resurrezione!
    Stammi vicina, Chiara, e in questi giorni Santi insegnami l’Arte del saper attendere, del saper aspettare con fiducia davanti al sepolcro, in attesa che quella potenza divina si sprigioni e faccia saltare la pietra…
    Insegnami e vivi con me l’arte dell’ascolto, del saper amare con un’ immensa pazienza, il saper rimettere tutto nelle mani del Padre, nella Sua volontà, con gioia e rimanendo nella pace, nella certezza che dal nostro Papà non può venire altro che il Bene, il Meglio per ciascuno di noi.
    … E resta con lui…
    Te lo riaffido, certa che è più che mai nel tuo cuore come tu, ne sono sicura, sei nel suo.
    Ciao Chiara! Grazie e auguri!!!

  • Rispondi aprile 13, 2014

    antonella

    Chiara intercedi per Elisa che sta lottando per tornare come era prima dell’incidente. Chiara prega Gesu’ affinche’ abbia pieta’di questa sua creatura e della sua famiglia.

  • Rispondi aprile 11, 2014

    Paolo

    Mi ero perso ed attraverso il tuo esempio di amore per Lui, spero di ritrovare la mia strada. Grazie

  • Rispondi aprile 11, 2014

    elio

    Ho appena finito di leggere il libro che per caso (!) ho deciso di comprare ieri presso la libreria delle suore Paoline di Napoli.
    Stanotte, senza alcun motivo mi sono svegliato alle 3,30 (non soffro di insonnia!). Ho deciso allora di leggere il libro: l’ho fatto tutto di un fiato. Ho pianto tutto il tempo. Ho provato emozioni fortissime. Un grande grazie a chi ha reso possibile tutto ciò.

Lascia una testimonianza