Cara Chiara…

1.662 commenti

  • Rispondi agosto 20, 2016

    Maria Alessia

    Ciao Chiara ti chiedo di proteggere il mio fidanzamento e di darmi la stessa forza che hai avuto tu, quella dei “Piccoli Passi Possibili”, di poter camminare ogni giorno insieme al mio fidanzato per costruire una famiglia cristiana. Chiara proteggimi quando perdo la speranza e quando penso di non farcela, quando i problemi “del mondo” mi affliggono e non guardo al cielo. Chiara ogni volta che ti vengo a trovare al Verano ti sento sempre vicino, avverto una grande pace. Tu sei la prima a cui ho detto che mi ero innamorata… Quella mattina ero completamente stordita ed invece tu mi hai dato serenità. Vorrei tanto che il mio amore fosse forte come quello tuo per Enrico. Grazie per la speranza che sento ogni volta che ti penso e prego per te, per Enrico, per Francesco e le vostre famiglie.

  • Rispondi agosto 16, 2016

    Elizabeth Rod

    Sei una luce in questo momento della mia vita. Davvero Il Signore stato grande con te… e chi torva la tua testimonianza, trova un tesoro.

  • Rispondi agosto 11, 2016

    paola

    Buon onomastico dolcissima Chiara proteggi sempre tutti I bimbi in cielo. Ti voglio bene Paola

  • Rispondi agosto 11, 2016

    alice

    Tanti auguri Chiara oggi è il tuo onomastico. Ti prego saluta tanto in cielo il mio papà che non è più con me dal 3 luglio. Prega per lui e la mia famiglia. Ti ringrazio

  • Rispondi agosto 10, 2016

    daniela

    Grazie Chiara e Enrico, grazie per averci fatto conoscere la vostra vita, per essere testimoni di fede, grazie per avermi donato speranza.
    sono rimasta molto colpita dalla vostra storia, io sono quasi coetanea di Chiara e ho tre figli quasi della stessa età dei vostri, ho un vissuto molto diverso, io non sono mai stata brava a dire il mio si a Gesù, ho sempre preso strade alternative e adesso che la mia situazione è indescrivibile dal gran che è complicata, mi sono finalmente fermata e sto imparando con fatica a stare in ginocchio e a dire ogni giorno il mio si. Chiara mi sta aiutando molto, è come se mi avesse presa per mano, con dolcezza e pazienza, come se ogni giorno riflettesse la Luce di Dio sul mio cammino.
    grazie Chiara ed Enrico e grazie ai vostri coraggiosissimi figli
    vi voglio bene

  • Rispondi agosto 9, 2016

    antonella

    Cara Chiara,
    Tu che sei stata figlia, sorella, moglie, madre, per favore sostieni e assisti mia sorella che in questo momento segue la nostra mamma malata.
    Sostieni e assisti prima di tutti lei, che non ha altre prospettive e aspettative.
    Aiutala ad affrontare questa malattia ed a accettare la disgrazia della vita della nostra mamma.
    Per favore Chiara, fa’ che possiamo starle vicino e recuperare il nostro rapporto fraterno, perché nella nostra famiglia ci sia fratellanza e amore,
    comprensione e rispetto, serenità e Pace.
    Grazie chiara per quello che potrai fare per la mia famiglia, e per mia sorella.
    Grazie

  • Rispondi agosto 8, 2016

    Benedetta

    In questi giorni,ogni volta che la solitudine prende a morsi il mio cuore,io penso sempre e solo a te.
    Chiara sei il mio rifugio e sei un’amica per l’eternità .
    Vorrei solo essere più vicina fisicamente per venire a trovarti al Verano.
    Io sto aspettando e mi sto fidando del Signore,me lo ha insegnato tu e mi hai fatto un regalo immenso.
    Ti voglio bene.

  • Rispondi agosto 5, 2016

    Carlo

    Cara chiara, io sono padre di una neonata che si chiama come te, oggi su TV 2000 parlavano della tua storia e della persona che eri. sono qui a scriverti per chiederti di pregare per la mia famiglia, che da quando si è formata ha avuto dei problemi.
    Ti prego per mia figlia e mia moglie che possano avere un capo famiglia coraggioso e responsabile. E che possa riacquistare la forza che aveva prima, anzi che possa essere anche migliore. Insegnaci ad amare come hai amato tu i tuoi figli e la tua famiglia. Aiutaci a dimenticare il passato e guardare al presente.

  • Rispondi agosto 4, 2016

    Erika

    ‘Siamo nati e non moriremo mai più’ ha viaggiato fino in Palestina ed è arrivato a Betlemme, tra le mura del Caritas Baby Hospital, l’unico ospedale pediatrico di tutta la Palestina!! Sr. Donatella Lessio, suora francescana e persona meravigliosa, lavora lì da quasi 20 anni, ed ogni giorno è a contatto con tantissime mamme che lottano per la vita e la salute dei loro piccoli angeli. E con un ruolo così importante, a contatto con così tante mamme… non poteva non conoscere la storia di Chiara!
    Perché come disse Mons. Vallini: «…Questa seconda Beretta Molla, ha qualcosa che non possiamo perdere». È un’eredità troppo preziosa per non essere condivisa… un fiume di grazia che investe chiunque ne viene a contatto!
    Eternamente grata di aver incrociato la tua storia sul mio cammino! :*

  • Rispondi luglio 28, 2016

    Letizia

    Cara Chiara, torno a scriverti qui chiedendoti di proteggere e dare forza ad Andrea e ai suoi figli. Ti chiedo di accompagnarlo a dire Si al Signore, come hai fatto tu, anche ora che tutto gli appare disgrazia e non grazia. Tu che sei mamma, occupati da lassù di Ale e di Fra, hanno veramente bisogno della carezza di Dio e di una carezza materna.Intercedi per loro, te ne prego, presso il Padre. Chiara restami sempre vicina, affinchè io impari da te ad affidarmi, a compiere ogni piccolo passo possibile e a dire sempre il mio Si a Dio.

  • Rispondi luglio 25, 2016

    maria mariniello

    Ho conosciuto la storia di Chiara attraverso la trasmissione condotta da padre Giovanni D’Ercole,ne sono rimasta colpita ma più che altro ho sentito che Dio attraverso questa giovane ragazza volesse comunicarmi con ancora più chiarezza,un qualcosa che nonostante il mio percorso di fede e di vita,non ero riuscita ancora a capire in pieno…Ho cercato e letto il suo libro più di una volta ,ed ogni volta qualcosa mi arrivava e mi arriva al cuore ed all’anima…le parole di Chiara, di Enrico,Maria Grazia Letizia ,Il piccolo Davide e Francesco aggiungono alla mia vita quei tasselli mancanti affinchè essa trovi la sua pienezza.Io 52 anni, mamma di 4 figlie,(e di 3 rimasti nel Padre prima della nascita)moglie da 30 anni,mi inchino davanti a questi sposi,dove la Grazia di Dio ha trovato dimora,dove l’ amore di Cristo ha trovato la sua pienezza,dove il Padre ha ritrovato finalmente quei figli che aveva pensato sin dalla creazione del mondo.IL libro di Chiara è e resterà sempre sul mio comodino , perchè quando chiudo gli occhi e quando li riapro lei sia li’ a ricordarmi di fare della mia vita un canto di lode a DIO.Grazie Chiara

  • Rispondi luglio 24, 2016

    Jérôme

    Salve.
    Mi rendo conto che sono un po’ in ritardo per ringraziarvi della traduzione in francese del libro di Cristiana e Simone, realizzata già da più di un anno…
    Figuratevi che nel momento stesso in cui l’ho saputo, qualche giorno fa, abbiamo ricevuto da amici la notizia che il loro figlio e sua moglie aspettano la nascita del loro primo bambino; e que hanno appena saputo che quel piccolo Raphael, ancora non nato, soffre di una malformazione gravissima. Vivono in Francia e, siccome adesso Chiara, insieme a Maria Grazia Letizia e Davide Giovanni, siete intercessori per tutta la chiesa (o forse anche per l’umanità), sono andato sulla vostra tomba a pregare e a chiedere per loro la serenità e la fiducià.
    Carissima Chiara, la tua vità è fonte di gioia per noi. Spero che lo sia anche per questa giovana coppia che potrà scoprirla in francese!
    Le affidiamo a te. Prega per loro e per tutti noi.
    Grazie.

  • Rispondi luglio 21, 2016

    maria Rosa

    Chiara ho letto il tuo libro e sono stata molto toccata prego per Enrico chiedo a te una preghiera perchè accompagni anche me a seguire davvero il Signore, per me questo è un tempo particolare chiedi per me a Gesù che mi aiuti a camminare su quella via che Lui ha pensato per me.
    Anch’io sono sposata e mi ha colpito la vostra storia di cniugi nel Signore, forse per questo ti ho sentito amica, prega per me e per i miei figli.
    Grazie di cuore per la tua bellissima esperienza, grazie anche ad Enrico.

  • Rispondi luglio 20, 2016

    Sara

    Carara Chiara,
    grazie di cuore per la tua bellezza e la tua fede, vissuta con eroismo insieme a Enrico.
    Io e mio marito siamo rimasti molto affascinati dal vostro esempio, tant’è che nel 2013 è arrivata la nostra prima figlia e abbiamo deciso di chiamarla Chiara per affidarla a te, oltre alla grande santa di Assisi, perché la sua fede diventi forte come la tua. Nostra figlia è stata battezzata il 21 settembre (giorno del tuo matrimonio), a Padova nella basilica di sant’Antonio, la cui festa è il 13 giugno (giorno della tua nascita al Cielo). Abbiamo saputo solo a posteriori di questa “coincidenza” di date, e l’abbiamo accolta con stupore e gratitudine come un piccolo segno che il Signore ci ha mandato della tua presenza accanto alla nostra bimba. Credo che tu ora abbia un sacco di figli a cui badare dal Paradiso.. Ti vogliamo bene!

  • Rispondi luglio 19, 2016

    BEATRICE LENZI

    Buongiorno Chiara.
    la tua storia, che ho conosciuto attraverso il tuo libro, ha portato luce nella mia vita. Sei un esempio importante. C’è una cosa che non capivo della tua storia. Quando cercavi di capire se Enrico era la persona “giusta” per essere tuo marito. Questo non lo capivo proprio, ma già portava luce. Tu non eri sicura della tua scelta. io invece questo problema non l’ho mai avuto, non so perché. Ma lo sto provando di recente. e mi meraviglio moltissimo, perché sono sposata da quasi venti anni. E da tanto aspetto che il primo matrimonio di mio marito inizi il percorso perché ne venga riconosciuta la nullità. Ma non è questo che adesso rende incerta anche me. No. Anzi, questo è stato uno dei motivi per i quali io ho creduto di dovergli stare accanto. In questi venti anni sono successe tante cose ma io mai ho vacillato. Anzi, affrontavo ogni problema come una prova d’amore. Invece di recente ho imparato alcune cose e la mia fede mi fa chiedere continuamente al Signore “Se questo legame è Tua volontà che io lo porti avanti, e che possa diventare Sacramento, ma se questo matrimonio impedisce a me o a mio marito di percorrere la Via del Cielo, allora fai di tutto, anche a costo di farmi tanto male, ma rompilo”.
    Carissima, ti chiedo di accompagnarmi in questo cammino doloroso ma luminoso, tu che hai percorso una via di dolore e di luce. Intercedi per me.
    Grazie, grazie dal profondo del cuore a tutti coloro che ti hanno fatta conoscere e continuano a farlo. Pregherò sempre per loro e per Francesco.
    Beatrice

  • Rispondi luglio 16, 2016

    alda

    Spesso, al mio risveglio, sento un grande peso addosso, una stanchezza, quasi una mancanza di voglia di vivere. Mi sento incapace di affrontare i problemi. Chiara, tu dicevi di non essere coraggiosa, ma di fidarti di Dio. Voglio anch’io dire quel “Sì, passo dopo passo”. Grazie per essere sempre così presente.

  • Rispondi luglio 14, 2016

    Raffaella

    Quando sono triste e confido in Dio, ascolto le bellissime testimonianze di Enrico…..e mi ripeto le sue parole:” Dio non e’ un bugiardo……….” e mi ritrovo in una bellissima storia di speranza….
    Grazie Enrico!

  • Rispondi luglio 14, 2016

    Giovanni Prosperi

    Caro Enrico, ho da poco iniziato a leggere la Storia di Chiara. Scoprirsi amati e’ il centro della nostra esistenza. Perche’ l’Amore e’ fecondo quando viene da Dio e ci riempie per essere donato a nostra volta. Questo pensiero, come ben sai e’ nelle prime pagine del libro.
    Rispondimi

  • Rispondi luglio 14, 2016

    tiziana

    Chiara ti affido il mio cuore, raffinalo tu ed accogli i miei propositi di bene

  • Rispondi luglio 12, 2016

    Agata

    Chiara, ci parli di Dio, sempre! Veramente il chicco di grano che muore porta frutto, molto frutto!
    Prega per noi tutti

  • Rispondi luglio 9, 2016

    Germana

    Cara Chiara,
    Ti scrivo ancora una volta perché ancora una volta ti ho sentita vicino! Domenica scorsa, in procinto di ritornare a casa dopo bellissimi giorni di vacanza con Riccardo e i bambini, attraversando la strada con la mia piccola chiara per mano, una moto mi ha investita, chiara ed io siamo cadute e la moto è caduta sopra a chiara…miracolosamente chiara non si è fatta niente ed io ho solo uno strappo al polpaccio non grave! Vista la dinamica del’incidente, tutti si solo stupiti, anche i medici, di come non sia successo nulla di grave…io non so se mi sono stupita…io so solo che la Madonnina, tu e la mia mamma Patrizia c’avete protette! Noi e chiaretta ci sentiamo ancora di più tuoi figli! Ora prega ancora per noi perché facciamo tesoro di questa esperienza per ricordarci che ogni giorno è un dono! Offro al Signore tutto, lo spavento, la preoccupazione e i disagi, per me e Riccardo, per la nostra vita di sposi e genitori, perché insieme riscopriamo viva la nostra unione in Cristo e perché la nostra unione porti tanto frutto, nei figli che già abbiamo e nella nascita di un altro bimbo! Ti affido questo desiderio e tutti i desideri di bene e amore che ho nel cuore per la nostra famiglia! Grazie Signore per il dono di Chiara ed Enrico! Germana

  • Rispondi luglio 5, 2016

    Giulio

    Chiara
    aiutaci nel percorso che stiamo facendo io e la mia fidanzata per arrivare ad un matrimonio cristiano.
    Aiutami a fidarmi

  • Rispondi luglio 5, 2016

    Antonella

    Carissimo Enrico , ringrazio Chiara, te, Cristiana, Simone , la famiglia di Chiara, Daniela e tutti coloro che sono a voi vicini … Leggere il libro mi ha cambiata, ho impiegato pochissime ore… Si legge tutto d’un fiato….. Ma è stato sufficiente per dare la scossa, attaccare la spina…. Dare la tridimensionalità ….. Non avevo capito bene il significato della mia vita…. Ho sempre guardato ciò che mi manca…. Non ho apprezzato ciò che ho…. Ho rivissuto con voi momenti della mia vita….
    Adesso sento la gioia e sento la necessità di amare Gesù in un modo più vero.
    Ti sarò vicina con le preghiere caro Enrico , e parlerò con la tua Chiara… Ieri l’ho fatto durante la S. Messa….
    Grazie … Un bacio grande al tuo Francesco

  • Rispondi luglio 4, 2016

    Francesca

    Ciao mia cara amichetta. Tu sai quanto ti ammiro e ti voglio bene.
    Dopo aver letto la tua storia, ho provato a seguire la strada che mi hai indicato. sono venuta ad Assisi,
    e poi vi sono ritornata. E’ stato un’ esperienza veramente bella.
    Mi affido con tutto il mio cuore alle tue preghiere: fà che realizzi il sogno più grande della mia vita,
    sposare la persona giusta, come per te era il tuo Enrico. Ed avere dei bambini.
    Prega per me il Signore Gesù e Maria.
    Ti ringrazio.

  • Rispondi luglio 1, 2016

    Ilaria

    Mi affido a te Chiara, prega per noi…
    Ilaria

  • Rispondi giugno 29, 2016

    Massimo

    Domenica 12 Giugno la famiglia Petrillo mi ha chiamato a Roma. Desideravo esserci con la mia famiglia e con Roby un amico costretto ad aspettare i tempi e le disponibilità di chi gli vuol bene…. ma ancora una volta ha avuto paura dei suoi limiti sopratutto psicologici ed è rimasto a casa.
    Domenica abbiamo partecipato alla Santa Messa e l’emozione è stata tanta quando Enrico ha parlato dell’ingiustizia dell’Amore e dell’aiuto di nostro Signore che rende dolce tutto questo.
    Nel pomeriggio nella Chiesa di via Gregorio purtroppo non ho potuto rimanere a lungo e così ho chiesto ad una ragazza dell’organizzazione di dare un bacino al piccolo Francesco quando lo incontrava sapendo nel mio cuore di darlo anche a Chiara.
    Enrico grazie per i tuoi tanti “Si” a Chiara, alla Vita ed ora tu al Signore….
    Ti prometto con la mia famiglia di sostenerti nella preghiera in questo tuo difficile percorso….non sentirti solo e ancora grazie perchè ci dai speranza e forza di andare controcorrente.
    La nostra casa è sempre aperta a te e chi ti sarà vicino….

  • Rispondi giugno 28, 2016

    Paolo

    Chiara, rugiada di Dio…

  • Rispondi giugno 24, 2016

    Lucia Detoma

    Salve, voglio condividere con voi quanto appena accaduto. Sono Lucia, moglie e mamma di 2 meravigliose bimbe di 5 e 2 anni. Stavo leggendo fino ad un minuto fa il libro su Chiara quando mi si avvvicina Benedetta, la mia bimba più piccina e mi chiede chi fosse quella ragazza sulla copertina, io le rispondo che è una mamma volata in cielo. Benedetta resta un attimo in silenzio e poi mi dice: “lì c’è Gesù” indicando la copertina del libro. Non capendo, chiudo il libro e le chiedo dove fosse Gesù e lei mi dice “qui” puntando il suo piccolo dito su Chiara. Io allora le richiedo “tu vedi Gesù qui?” indicando l’immagine di Chiara, lei: “tì (sì) è qui!” È proprio vero che i piccoli vedono Dio!!!

Lascia una risposta