Cara Chiara…

Con la sua vita Chiara ci ha lasciato la sua testimonianza di fede.
Se vuoi lasciare un tuo commento o testimonianza scrivi in fondo alla pagina. Non ti preoccupare se la tua testimonianza non appare subito: i commenti vengono visionati uno ad uno e poi pubblicati.

Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2.219 commenti

  • Questa sera la Chiesa di Maris Stella di Brindisi non è riuscita a contenere le oltre mille persone accorse per ascoltare la testimonianza di padre Vito. Anche questo è un tuo piccolo segnale, un tuo grande miracolo…Ti chiedo umilmente di guarire la persona che tu sai….

  • Cara Chiara,
    non far passare troppo tempo ti prego.
    Già questo sarebbe un miracolo grandissimo,
    ti prego per la conversione di mia sorella .

    Per favore.

    Grazie

    Amen

  • Cara Chiara,
    da quanto ho conosciuto la tua storia mi accompagni tutti i giorni, mi sei nel cuore. Sei un grande esempio per me e la mia famiglia.
    Grazie

  • Dolcissima Chiara, spero che il tuo gesto d ‘amore scuota le coscienze di tutti. Io ho 3 meravigliosi figli Gabriele che tra 1 mese compirà 12 anni Alessandra 9 anni e 1/2 e GiulioEmanuele che tra 1 mese compirà 6 anni. Gabriele e GiulioEmanuele combattono quotidianamente con stati infiammatori e stipsi cronica che hanno rihiesto ricoveri ospedalieri, però grazie a Dio problemi con cui ci si puo’ convivere, Alessandra é affetta da lieve ritardo mentale cognitivo infatti ha la maestra di sostegno a scuola ma durante i 3 anni di asilo é stata spesso derisa a alcuni compagni, fortunatamente cio non accade a scuola che però non è quella del comune in cui risiedono. Ho avuto 3 aborti spontanei 2 prima di avere Gabriele e 1 prima di GiulioEmanuele, i primi all’8 settimana gestazionale e il 3 alla 12′ settimana e in questo caso dall’esame istologico è emerso che la bambina che io mio marito e i nostri figli attendevano era affetta da Sindrome di Turner che nella maggior parte dei casi è incompatibile con la vita, questa notizia ci ha sconvolti ma non ci siamo arresi infatti dopo 4 mesi ero nuovamente in dolce attesa, ma all’8 settimana ho un’emorragia e dall’ecografia emerge un distacco di placenta di 4,5cm che si è assorbito intorno alla 22 settimana gestazionale, sono state settimane vissute nell’ansia. Dopodiché tutto bene fino alla 32′ settimana quando all’improvviso insorgono le contrazioni, per cui vengo ricoverata e attaccata a una flebo per 3 giorni, rientrato l’allarme arrivo al termine della gravidanza e alla 40′ settimana +6giorni dopo tanta attesa nasce il piccolo GiulioEmanuele.
    Rendo grazie quotidianamente a Dio per avermi donato 3 meravigliose creature anzi 6, 3 sono Angeli che Dio ha voluto con sé . Ti chiedo di tenermi forte

  • Io e mio marito abbiamo preso in mano il libro che ritrae Chiara con la benda, per caso…lì abbiamo trovato la conferma che il Signore può tutto, che la grazia che ha donato a Chiara e a Enrico poteva donarla anche a noi, sotto un’altra forma. Così è stato più facile pronunciare il nostro SI e accogliere Martin nella nostra famiglia. Poche settimane prima il Signore aveva messo davanti ai nostri cuori e ai nostri occhi un bimbo di due anni e mezzo con sindrome di down abbandonato alla nascita dai genitori. Il SI di Chiara e il grande amore che Dio aveva riservato per lei, ci ha dato la certezza che anche con noi Dio sarebbe stato altrettanto presente e amorevole. Così Martin da quasi quattro anni è il nostro figlio più piccolo, colui che ci ha spalancato le porte ad un amore più grande e più vivo che mai. Grazie Chiara per ciò che sei.

  • Chiaretta mia!! Ti affido la mia vita. Ti affido questo nuovo lavoro che ho iniziato.
    Chiara veglia sempre su di me e su tutte le persone (che tu conosci) a cui voglio bene.

  • Finalmente una piccola bella notizia, grazie a Dio un esito è negativo, ora aspetto le altre analisi con mio marito e cerco di continuare a credere e a sperare…

  • Chiara, ancora oggi torno a pensarti. Tu già sai, ti invoco spesso. Sto soffrendo molto nel vedere una persona che amo particolarmente perdersi così tanto. Intercedi tu presso il buon Dio. Aiutalo a vedere con coscienza quello che non vuole vedere e a fargli prendere sul serio la sua vita. Aiutami ad essere solo uno strumento di bene per lui affinché possa aiutarlo a ritrovarsi. Lo affido a te!

  • Ho finito da pochi giorni di leggere il libro SIAMO NATI E NON MORIREMO MAI PIU’ ….mi ha molto colpito…..è una storia incredibile…..mi ha fatto riflettere sul mio matrimonio e sul rapporto che ho con i miei figli……Benediciamo il Signore…..Salutatemi..ENRICO!

  • Cara Chiara,
    Aiutami ad essere una buona madre per i miei tre bimbi qui in terra e un giorno ad arrivare in cielo dall’altro piccolo o piccola mai nato. Mostraci la strada della santita’ familiare, aiutami a fidarmi dei piani di Dio sulla mia vita, a non avere paura, a vivere con gioia la mia chiamata alla santita’.
    Prega per la nostra conversione e perche’ i miei figli incontrino santi sacerdoti, che li conducano a Dio.
    Grazie

  • Ammiro il tuo coraggio io non sono come te per molto meno mi sono persa e se da un po’ a questa parte ho ritrovato un rapporto con Dio mi sembra di soffrire enormemente e di non riuscire a sentire la guida la felicità che tutti dicono di trovare nella fede.Prego ma sembra di ripetere formule vuote oppure di pretendere magie.Non voglio vivere senza Dio prega per me Chiara

  • Ciao Chiara, forse avrei dovuto scriverti prima ma non accettavo il fatto di dovere pregare per una vita così giovane di soli sei mesi. Credimi non riuscivo proprio a farlo. Da ieri in cielo c’è un angelo in più prenditi cura tu di lei falle tu da mamma ora ha bisogno di te. Le sue sofferenze terrene sono finite. Una bruttissima malattia l’ha strappata all’amore dei suoi giovani genitori. Ti chiedo di aiutare questa coppia provata dal dolore più innaturale che possa esistere e tutti i familiari che soffrono infinitamente. Chiara hanno bisogno del tua aiuto della tua presenza. Ti voglio bene Paola.

  • Ciao Chiara, in realtà ti ho già detto tante cose ma qualcuna vorrei condividerla pubblicamente. La tua storia mi perseguita da quando, come te, ero appena diventata mamma e appresi della tua storia, dai tuoi funerali. Mi impedivo di approfondire, avevo paura di rimanere terrorizzata, avevo paura anche di scoprire la mia fede frivola e infantile al tuo cospetto. Poi però, ritornavi sempre, per una cosa, per un’altra fino a quando, forse anche grazie ad una maturità leggermente maggiore (:-)), ho deciso di entrare dentro la tua storia fino a sentirmi dire “Ti sei proprio innamorata di questa Chiaretta” (parlo sempre molto di te). Qualcuno mi dice, giustamente, che anche fra i non credenti c’è chi sa accettare morte e sofferenza e che, senz’altro, molte madri anteporrebbero la vita di un figlio alla loro e io rispondo che, sì, è proprio così e che, infatti, non è questo a renderti santa. Ti rende santa la fiducia in Dio che hai avuto, ti rende santa il tuo attraversare la morte sapendo che in realtà è la porta della vita, “la porta stretta”,non nel senso che tutti non ci possiamo passare perchè non ci entriamo ma nel senso che dobbiamo passarci uno per volta, proprio come quando siamo nati attraversando lo strettissimo canale del del parto. La storia del passaggio dei tuoi primi bambini e poi la tua mi riportano a questa immagine: moriamo nel grembo della terra per nascere nelle braccia di Dio e così come quando lasciamo il grembo della mamma per ritrovarci fra le sue braccia. Una morte santa non è solo l’accettazione ma è la certezza del Paradiso e quella ti domando per me e per tutti quelli che ho intorno. Oh certo ti chiederei una ben altra intercessione, ovvero, quella di non farci morire mai perchè la fifa è tanta… ma, è vero: siamo nel mondo ma non del mondo e questo fa parte dell’eternità, perciò, dato che senz’altro dovremo morire, al buon Dio, a nome mio, chiedi di farci guardare alla morte rimanendo in pace prima di morire e non dopo, nella logica dei dilaganti R.I.P. del mondo social!! In pace, come te che sei pace, che sei spazio di riposo e caldo mistero che appare buono di per sè, senza bisogno di essere svelato. Per adesso ringrazialo, perchè vincendo la paura di conoscerti meglio e assaporando il libro su di te ho scoperto, in modo imprevedibile e misterioso, che la tua storia non mi ha lasciato l’angoscia tipica di ogni triste fine… ma, incredibilmente, la gioia di un grande lieto fine! Sei bella vera e ti sento così: non come un’icona su un’immaginetta, ma come un’amica. Ciao.

  • Ho appena finito di leggere il libro.
    La vita di Chiara è stata.. Meravigliosa la vera dimostrazione che la Santità si può raggiungere. Grazie a lei e a Lui per avercela data così da conoscerla e aprire il nostro cuore.

  • Donna di spettacolare bellezza.Non passa giorno che non reciti la preghiera a te dedicata! Ti affido mio fratello……aiutalo. Tu mi insegni che il dolore ci dona la salvezza. Dai tuoi occhi esplode il vero amore e mi giunge il tuo calore; io non posso che seguire il tuo esempio: essere perseverante nella preghiera e testimone di fede.
    Ti voglio bene

  • Cara Chiara,
    ho letto il libro che racconta di te, mi è capitato per caso sotto gli occhi appena un giorno dopo essere venuta a conoscenza della tua storia.
    Mi ha sconvolta, il libro, mi hai sconvolto tu. Perchè se prima pensavo di essere una persona credente, ora so che la mia fede è niente, rispetto alla tua. Le tue parole, quelle della tua famiglia e dei tuoi amici mi si agitano dentro, e so che durerà parecchio, l’agitazione .. Grazie per i dubbi e i sensi di colpa che hai scatenato in me, ne farò tesoro e spero producano tanti frutti buoni..prega per la mia famiglia, e per tutti noi ..

  • Siamo venuti a trovarti al cimitero, festeggiavamo due anni di matrimonio e come non venirti a trovare e chiederti, come sempre, qualche Grazia? Sei la nostra porta del Cielo, grazie!

  • Abbiamo conosciuto la storia di Chiara subito dopo la morte di nostro figlio Andrea, salito in Cielo dopo soli 3 giorni nell’estate del 2015 perchè colpito da aneurisma cerebrale.
    Poter da subito avere il suo esempio davanti agli occhi, guardare alla fiducia che lei ha riposto sul Disegno di Dio per la propria vita, ci ha dato più forza e più speranza per stare di fronte alla grande prova che stiamo attraversando.
    Ringraziamo Angelo ed Elisa per la testimonianza che hanno reso il 12 gennaio scorso a Forlì; anche dalle loro parole e dai loro sguardi ci è giunta la luce della fede di Chiara.

    Gilberto e Patricia, Forlì

  • Chiara è un momento di profonda crisi nella nostra famiglia. Mio marito dice di non provare per me le stesse cose di un tempo… dice che il suo rimanere in casa è solo per i bambini..ma prima o poi dovrà decidere cosa fare. Io lo amo come 15 anni fa..
    Da settembre stiamo frequentando un mediatore familiare… prego perché questa famiglia possa rimanere unità. Prega anche tu per noi, per la nostra famiglia e per la conversione del cuore di mio marito. Grazie

  • Cara Chiara, intercedi per me e mio marito nei nostri problemi a lavoro che ci danno preoccupazione e ci tolgono la serenità e il tempo. Chiara prega per noi. Amen

  • A fine febbraio avremo molte visite, aiutaci tu, porta le nostre preghiere al buon Dio, affinché per noi, ci sia ancora la speranza di poter realizzare il nostro sogno più grande, oltre a molti altri sogni, proteggi le persone che amiamo e chi sta vivendo momenti difficili. Ti ringrazio che ti sento vicina e che mia mamma, pian piano, sembra migliorare.

  • Chiara, il mio fidanzato ha superato per la seconda volta la battaglia contro il suo tumore. Sia benedetto il nome del Signore. Ora, come sai, ho bisogno del tuo aiuto per il nostro cammino nella castità fino al matrimonio. Gesù deve purificare i nostri sguardi. 🙂

  • Cara Chiara ti prego di rivolgere una preghiera in cielo per me e la mia famiglia. Le grazie sono tante tu sai aiutami perfavore. Poi ti voglio raccontare questa storia. Ero a Roma da degli amici sono venuta a trovarti qualche anno fa portandoti una rosa bianca. Mi aveva colpito la tua storia e dissi dobbiamo andare a trovare quella ragazza ancora non era iniziato neanche il processo per diventare serva di dio ma io sentivo che avevi qualcosa di speciale e santo. Infatti nel cercarti dissi al cimitero a qualche passante cerco la tomba di una santa e dissi il tuo nome un po mi guardavano esterefatti . Non so perché ho scelto di venire da te ma ti posso dire che una persona atea a me cara mi ha accompagnato e ricordo ancora come si sia impegnato nel cercarti a portare quella rosa non eravamo mai stati dentro al Verano ed è immenso. Adesso ti chiedo la conversione di cuore e dell anima di quella persona a me tanto cara purtoppo abbiamo litigato e non ci parliamo piu da tanto tempo.

  • Cara Chiara, ho chiesto la tua intercessione perché potessi verificare quella stessa intuizione che tu hai avuto dal primo momento con Enrico e così miracolosamente é accaduto: una settimana fa mi sono fidanzata, ma misteriosamente è salita una paura, un’insicurezza ed una resistenza, che non mi fa vivere quello che sta accadendo. Ti chiedo di intercedere perché mi riconosca figlia amata e voluta, crolli la vergogna di me e tutta la resistenza a lasciarmi amare e ad amare e si compia non il mio, ma il Suo disegno. Intercedi per me e per lui, guida i nostri passi perché possiamo seguire Cristo con la tua stessa fiducia incrollabile. Da ultimo ti chiedo di intercedere per la guarigione di mio padre e della piccola X. “Dio infinitamente buono che hai scelto Chiara come tua figlia prediletta e con sapienza l’hai guidata sulla via del Vangelo insegnandole attraverso Maria a custodire Tuo figlio con amore appassionato e a seguirLo quale sposa e madre con fiducia incrollabile sulla via della croce fà che la luce del Vangelo di Cristo che risplende in Chiara riaccenda la certezza della vita eterna nell’anima dei nostri fratelli. Per sua intercessione concedici la grazia che ti chiediamo e, se è tua volontà, fa’che Chiara sia proclamata beata, per il bene nostro e la gloria del tuo Nome. Per Cristo nostro Signore”.
    Amen

  • Ciao Chiara io ti affido mio fratello… Tu conosci la sua storia. Lascia che Dio disegni sul suo cuore. Ti chiedo di pregare per la sua guarigione.